Formazione: proroga bando INAIL

Finanziamenti per la formazione nelle Piccole Medie Imprese 

Secondo l’art. 11 del D.Lgs 81/2008, la formazione nelle piccole e medie imprese deve essere promossa attraverso l’emanazione di un bando INAIL per il finanziamento degli stessi.

A tal fine, è stata prorogata la scadenza del bando INAIL per gli incentivi riservati alla formazione dei soggetti del sistema della prevenzione aziendale nelle piccole medie imprese.

Tra questi soggetti sono compresi i piccoli imprenditori di cui all’art. 2083 cc, lavoratori, lavoratori stagionali, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, soggetti individuati ex art. 21 del D.lgs. 81/2008 e s.m.i.

Con l’avviso dell’11 aprile 2016 n. 16 si informa che sono state approvate alcune modifiche al Bando INAIL per il finanziamento di progetti formativi particolarmente diretti alle piccole, medie e micro imprese ed è stato prorogato il termine di presentazione delle domande di comunicazione alle ore 13.00 del 10 giugno 2016.

I progetti devono essere relativi ai seguenti ambiti:

  1. Formazione finalizzata all’adozione di modelli di organizzazione e di gestione ai sensi dell’art. 30 D.lgs. 81/2008 e s.m.i. In un’ottica di sviluppo del sistema delle relazioni e del cambiamento della cultura organizzativa;
  2. Formazione per i soggetti individuati ai sensi dell’art. 21 del d.lgs. 81/2008 e s.m.i. Sui rischi propri delle attività svolte;
  3. Formazione sugli aspetti organizzativo-gestionali e tecnico-operativi nei lavori in appalto e negli ambienti confinati, con particolare riferimento alla gestione delle emergenze;
  4. Formazione per l’adozione di comportamenti sicuri, finalizzati alla prevenzione del fenomeno infortunistico e tecno-patico;
  5. Formazione sulla valutazione dei rischi nell’ambito dell’art. 28 comma 1 del D.lgs. 81/2008 e s.m.i., con particolare attenzione alle specificità di quelli collegati allo stress lavoro correlato, alle lavoratrici in stato di gravidanza, alle differenze di genere e agli altri ivi previsti;
  6. Formazione sulla gestione dei rischi in ambiente di lavoro legati alla dipendenza da alcool, sostanze psicotrope e stupefacenti.

L'obiettivo di tale campagna Nazionale prevede una ulteriore opportunità concessa alle Piccole Medie Imprese, le più colpite dagli elevati costi della sicurezza, per rafforzare i processi formativi con le risorse economiche stanziate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

[/mp_text]

Nessun commento ancora

Lascia un commento