Scale Portatili: utilizzo in sicurezza

Nuovo quaderno INAIL sulle Scale Portatili

L’INAIL ha pubblicato il nuovo opuscolo della serie “Quaderni per immagini”, la collana dedicata alla sicurezza in cantiere completamente illustrata, per fornire utili e rapide informazioni in materia di prevenzione.

I Quaderni tecnici per i cantieri temporanei o mobili, realizzati per quanti operano nell’ambito dei cantieri, sono uno strumento agile per la formazione dei lavoratori e per il miglioramento dell’organizzazione delle piccole e medie imprese.

Le guide sono state pubblicate in diverse lingue tra cui inglese, francese, rumeno e albanese al fine di favorire la comprensione delle informazioni per i lavoratori dell’edilizia, in quanto settore con maggiore presenza di lavoratori stranieri.

Tali libretti hanno Il fine di trasmettere il maggior numero di informazioni possibili attraverso immagini che ritraggono come utilizzare in maniera corretta i vari dispositivi e attrezzature di lavoro.

Come è noto, le scale portatili sono attrezzature di largo impiego e Le scale portatili vengono spesso utilizzate anche come una vera e propria postazione di lavoro in quota, ma solo nei casi in cui non si può ricorrere ad altre attrezzature di lavoro più sicure.

Per rispettare i criteri di conformità alla normativa vigente, le scale portatili devono essere fabbricate secondo norma UNI EN 131 e seguite dal nome del fabbricante, tipo di scala, anno e mese di fabbricazione, carico max. ammissibile, angolo d’inclinazione e dichiarazione di conformità alla norma tecnica.

Inoltre devono essere accompagnate da breve descrizione con indicazione degli elementi costituenti e le istruzioni per la conservazione e manutenzione.

Il libretto riporta le varie condizioni di lavoro in cui vengono utilizzate le seguenti tipologie di scale:scala trasformabile in posizione di scala doppia con tronco a sbalzo all’estremità superiore

  • scala movibile con piattaforma (UNI EN 131-7);
  • scala doppia con piattaforma;
  • scala trasformabile a tre tronchi in posizione di appoggio;
  • scala telescopica;
  • scala a sfilo con meccanismo;
  • scala trasformabile in posizione di scala doppia con tronco a sbalzo all’estremità superiore;
  • scala semplice di appoggio.

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento